capodannocatania.net - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Catania e provincia

Info e Prenotazioni:

Scrivici info@capodannocatania.net

Vacanze capodanno a Catania

Visitare i monumenti e le bellezze offerte da Catania e dai tanti bellissimi centri storici della provincia di Catania

Vacanze di capodanno e natale a CataniaLa città di Catania, ricca di storia e di fascino, non mancherà di attirare tutti i turisti che arrivano per le vacanze Catania.

 

Tra le principali attrazioni possiamo vedere la Chiesa di San Francesco d'Assisi, l'Odeon, l’Anfiteatro Romano e “u Liotru”, simbolo della città.

 

E’ praticamente la Fontana dell'Elefante, creata nel 1736 da Giovanni Battista Vaccarini, che ritrae un antico elefante di pietra lavica ed è sormontata da un obelisco egizio.

 

La leggenda vuole che elefante originale del Vaccarini era neutro e che gli uomini di Catania lo avevano preso come un insulto alla loro virilità. Per placare la loro ira, in seguito il Vaccarini aggiunse dei testicoli alla statua originale.

 

Il nome siciliano “u Liotru” è un cambiamento fonetico di Eliodoro, un nobile che, dopo aver tentato senza successo di diventare vescovo della città, è diventato stregone ed è stato quindi condannato al rogo.

 

La leggenda vuole che Eliodoro stesso fu lo scultore dell'elefante e che lo ha usato per andare, magicamente, nei suoi fantastici viaggi da Catania a Costantinopoli. Un'altra leggenda narra invece che Eliodoro è stato in grado, in seguito ai suoi studi, di trasformarsi in un elefante.

 

Tra gli edifici classici da ammirare nel corso delle vacanze capodanno Catania, possiamo vedere, tra gli altri, i già citati Teatro Greco-Romano di Catania risalente al 2 ° secolo e l’Odeon, risalente al 3 ° secolo, che poteva ospitare fino a 1500 spettatori.

 

Nel corso della sua lunga vita la città è stata sepolta dalla lava per un totale di diciassette volte, e molti strati sotto la città attuale ci sono ancora i resti della città romana che l'ha preceduta e della città greca che c’era prima di essa.

 

Attualmente, diversi resti antichi possono essere visitati nel centro della città, dove c’è un parco archeologico, il Parco Archeologico Greco-Romano di Catania.

publisher
back to top